Sezioni
Skip to content.
vai alla homepage
vai alla homepage
ricerca avanzata all'interno del sito
contatti

 
You are here: tecnoteca.it » Sezioni speciali » Accessibilità al web e disabilità » Disabilità motorie

disabilità motorie

In Italia ci sono 1.100mila persone che, in seguito a menomazioni dell'apparato scheletrico o di altra origine, convivono con una disabilità motoria.

La casistica è varia e comporta negli individui differenti gradi e contesti di autonomia che conducono a disabilità motorie differenti per tipo e per entità e che richiedono l'uso di ausilii diversi:


  • le persone paralizzate solo negli arti inferiori (paraplegici) sono pienamente efficienti nella parte superiore del corpo: sono autonomi rispetto alle funzioni conservate e dipendenti da altre persone o da ausilii  per sopperire  all'inutilizzo delle gambe.

  • le persone paralizzate negli arti inferiori e superiori (tetraplegici) hanno un grado di autonomia molto più basso e  dipendono dagli altri o da ausilii non solo in occasioni circoscritte ma per molte necessità quotidiane.


  • chi dispone di un solo braccio può ancora compiere  un ampio ventaglio di azioni e quindi mantenere un discreto grado di autonomia rispetto alle altre persone: può aver bisogno di ausilii.

  • chi è privo di entrambe le braccia dipende dagli altri o da ausilii adeguati per tutte quelle azioni che richiedono l'uso degli arti superiori.

  • chi presenta menomazioni alle mani  deve essere aiutato in toto o in parte in quelle azioni che investono la motricità fine, ad esempio usare le forbici o altri utensili, o disporre di ausilii adeguati.



Mappa grafica del portale