Sezioni
Skip to content.
vai alla homepage
vai alla homepage
ricerca avanzata all'interno del sito
contatti

 

Glossario (A alla C)

 

Accettazione

Ultima fase del ciclo di vita di un progetto software, nella quale il Cliente approva formalmente il prodotto consegnato, tramite collaudo delle caratteristiche rilevabili.

Adattabilità 

Facilità  con la quale un prodotto software può adattarsi a nuovi ambienti operativi (ISO 9126).

Affidabilità 

Capacità  di mantenere il livello di prestazioni richiesto sotto determinate condizioni e per un determinato periodo di tempo (ISO 9126).

Ambiente di test

Ambiente controllato che permette il controllo di un elemento software in ambiente non influenzato da fattori esterni.

Architettura

Insieme di elementi costituito da:

  • criteri di organizzazione di un sistema,

  • individuazione dei componenti e delle relativi interfacce,

  • struttura interna di componenti e sottocomponenti,

  • stile e criteri di progettazione.


Attività 

Un'unità  di lavoro che può essere richiesta da un ruolo.

Audit

Controllo effettuato da organismo indipendente per verificare l'aderenza di un prodotto a specifiche, standard, procedure interne e adempimenti contrattuali.

Baseline

Una baseline è una configurazione che è stata congelata al fine di effettuare specifiche attività  nell'ambito del processo di sviluppo, quali il test interno o una ispezione, e costituirà  la base per successive evoluzioni.

Ogni cambiamento ad una baseline deve essere autorizzato e gestito attraverso un appropriato processo di "Controllo delle Modifiche" (Gestione della Configurazione).

 

 

Benchmark

Strumento per la misura delle prestazioni di un calcolatore o di un programma confrontate con il comportamento di procedure di riferimento.

Betatest

Test e controlli su un nuovo prodotto software in fase finale di sviluppo, eseguiti da persone esterne all'organizzazione produttrice.

Bug

Letteralmente "cimice", è il termine con cui si indica un difetto software.

 

 

Caso d'uso

Sequenza di azioni svolte da un sistema per produrre un risultato osservabile esternamente.

Formalismo UML utilizzato per la specifica dei requisiti.

Certificazione

Azione di attestazione compiuta da un organismo od un ente legalmente responsabile per garantire, per mezzo di un certificato di conformità , che un prodotto, un servizio, un processo è conforme ai requisiti stabiliti.

Ciclo di vita del software

Sequenza completa e ripetibile di fasi costituite dalla specifica dei requisiti, progetto, implementazione, test, istallazione e manutenzione di un prodotto software.

Committente

Organizzazione che commissiona lo sviluppo di un nuovo prodotto software.

Si distingue dal Cliente in quanto quest'ultimo può acquisire software standard non sviluppato su propri requisiti.

Concordanza

Attributo del software che misura l'aderenza agli standard, convenzioni o regolamenti legislativi applicabili (ISO 9126).

Configurazione

Una configurazione è un insieme coerente di "elementi di configurazione" o item. Con il termine "coerente" si vuole indicare il fatto che tutti gli item presenti nella configurazione sono logicamente correlati tra loro per costituire una istanza del prodotto.

Controllo di configurazione

Processo sistematico di giustificazione, analisi, valutazione e approvazione di proposte di modifica, e di controllo della corretta implementazione delle proposte approvate, a partire dalla baseline corrente.

Copertura

Percentuale calcolata sul numero di funzionalità  del prodotto o di componenti interni sottoposti a test rispetto al totale.

 

pagina successiva (D alla R)

________________


Tesi di Laurea:
"Certificazione del software: problemi e metodi"

di Alessandro Febbo
________________

- Università delle Marche -
- Facoltà di Ingegneria -
- Marzo 2003 -

________________


scarica presentazione.ppt »